Importante

Dal 5 luglio il sito ufficiale del Comune di Ancona è raggiungibile a questo indirizzo.
Ad eccezione di Amministrazione Trasparente, questo sito non verrà ulteriormente aggiornato ma rimarrà come storico delle attività svolte in precedenza.

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

LA PUNTA DELLA LINGUA 2022

Giugno 25

Sabato 25 giugno dalle 14.00 alle 21.30 si terranno dei nuovi appuntamenti di Ancona del festival “La Punta della Lingua 2022”.

PROGRAMMA

Ore 14.00-18.00
Aula Didattica – Mole Vanvitelliana

Uscire dal guscio
Workshop di lettura ad alta voce a cura di Mauro Mercatali

Dalle ore 16.00
Sala delle Polveri – Mole Vanvitelliana

La parola che cura
Letture e dialoghi su poesia e salute mentale
Presentazione del progetto Le parole ritrovate
In collaborazione con CSM Centro di Salute Mentale

La Punta della Lingua dà voce alla salute mentale con letture poetiche e dialoghi sui metodi terapeutici.
Per la prima volta nelle Marche sarà presentato il progetto Le parole ritrovate che da decenni mette in dialogo, da Trento al resto d’Italia, operatori, familiari e utenti nel segno della rivoluzione basagliana.
Interverranno Massimo Mari (Direttore CSM AV2) e per Le parole ritrovate Roberto Cuni (familiare/operatore), Andrea Puecher (utente esperto UFE Unità Familiari Esperti), Massimo Costa (educatore).
Presentazioni del libri di poesia di Lorenzo Fava e della psicoanalista Luciana Bianchera.
Letture di “poesie per salutarsi”.

Ore 18.00
Sala delle Polveri – Mole Vanvitelliana

Incontro con Valerio Magrelli

Poeta, narratore, traduttore, saggista Valerio Magrelli è uno dei pochi scrittori italiani, forse l’unico rimasto, capace di muoversi con agilità tra le altezze vertiginose dell’arte poetica, in particolare quale interprete di Stéphane Mallarmé, e l’orizzontalità della comunicazione, quale ospite di programmi televisivi di massa.
Così la sua poesia compie escursioni dalle Didascalie per la lettura di un giornale alla Geologia di un padre fino al confronto con il tema cardine della poesia moderna, dalle regressioni di Leopardi al fanciullino di Pascoli, con Exfanzia.

Ore 19.00
Sala delle Polveri – Mole Vanvitelliana

Le Marche della Poesia
Guido Garufi presenta Poesia delle Marche. Il Novecento e oltre (Affinità Elettive, 2022

Dando seguito alla monumentale antologia pubblicata nel ‘98, Garufi compie un passo successivo ripartendo dalla metà del Novecento per chiarire le eventuali variabili che attraversano la “vecchia” generazione nei confronti di quella nata negli anni sessanta ed oltre, fino agli esordienti o “novissimi”.

Letture di Nicola Bultrini, Filippo Davoli, Germana Duca Ruggeri, Riccardo Frolloni e Luigi Socci

Ore 21.00
Corte – Mole Vanvitelliana

Davide Nota: Il fiore smarrito della rivolta
Recitativo a due voci, con l’autore e Giacomo Lilliù, del poemetto Il tarassaco, da Rovi (Argolibri 2022)

Il tarassaco è il poemetto di chiusura del libro Rovi (Argolibri 2022) che raccoglie tutte le poesie di Davide Nota.
Congedo e compendio di un’intera esperienza umana, politica e generazionale, dalle Torri gemelle alla digitalizzazione della realtà, è anche un atto di consegna al lettore di quello che negli ultimi versi del testo viene definito come “il fiore smarrito della rivolta”.

Ore 21.30
Corte – Mole Vanvitelliana

Poeti da antologia
con Valerio Magrelli e Ida Travi

L’opera della poeta-performer Ida Travi si presenta come “un discorso insieme arduo e rigoroso che prende l’avvio dall’inizio della vita” (Giuliano Manacorda).
Dopo gli esordi negli anni Ottanta, che la portano a entrare in contatto con i milanesi De Angelis, Neri, Majorino e la rivista Anterem, a partire dal Duemila sviluppa la sua originale poetica sia nella direzione dell’oralità sia nel confronto con l’arte cinematografica.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Il programma potrebbe subire modifiche.
In caso di maltempo gli eventi si terranno al chiuso.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero tranne:

Il laboratorio Uscire dal guscio con Mauro Mercatali
Quota di iscrizione: 80 euro
Per info e prenotazioni: mauromercatali@alice.it, 3355438652

La mostra VERBOVISIONI di Poesia Visiva resterà aperta per tutti i giorni del festival ad Ancona dalle 17 alle 24 (con chiusure temporanee durante lo svolgimento di eventi in Corte) e a Macerata negli orari di apertura della Libreria Catap (lunedì: 16.00-20.00, dal martedì al sabato: 10.00-13.00 e 16.00-20.00).

Per maggiori info sugli eventi a pagamento e sugli eventi per cui è necessaria la prenotazione scrivere a info@lapuntadellalingua.it.

www.lapuntadellalingua.it