Importante

Dal 5 luglio il sito ufficiale del Comune di Ancona è raggiungibile a questo indirizzo.
Ad eccezione di Amministrazione Trasparente, questo sito non verrà ulteriormente aggiornato ma rimarrà come storico delle attività svolte in precedenza.

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

SPILLA FESTIVAL 2022 – NU GENEA PLUS MARCO CASTELLO

Luglio 9

Sabato 9 luglio 2022 alla Mole Vanvitelliana, il terzo concerto della XV edizione di Spilla Festival.

I terzi artisti del festival è Nu Genea e Marco Castello.

DESCRIZIONE

I NU GENEA, ex Nu Guinea, sono i musicisti e dj Massimo Di Lena e Lucio Aquilina.
A tre anni dal loro esordio nel 2018 con l’acclamato album “Nuova Napoli”,
il duo napoletano ma di base a Berlino ha fatto ritorno sulla scena musicale con il singolo
“MARECHIÀ”: https://youtu.be/N1FDkTO7D_0.
Il brano, uscito via NG records su licenza Carosello Records, ospita la voce della cantante francese Celia Kameni.
Una canzone funk disco in cui la lingua napoletana si fonde con il francese in un perfetto equilibrio di sintetizzatori e chitarre.
Questo è il mondo dei Nu Genea, che mescola e incorpora diversi suoni, culture e lingue con l’obiettivo di creare qualcosa di nuovo e originale.

BIOGRAFIA NU GENEA

Nu Genea è il progetto artistico dei musicisti e dj napoletani Massimo Di Lena e Lucio Aquilina.
Il movente è un’indagine storiografica sulla musica da “dancefloor” nella sua essenza: lungo le rotte che collegano la musica di tutto il mondo, i Nu Genea raccolgono gli echi della musica che, storicamente, hanno bagnato le coste del golfo di Napoli, loro città natale e fonte inesauribile di miscele culturali, e creano un nuovo solco nella scena contemporanea.
Si distinguono, sin da subito, per la meticolosa ricerca che trae ispirazione da terreni sonori poco esplorati, mettendo al setaccio la musica del passato e rielaborandola in una personale formula di suono che è groove allo stato puro con influenze disco, funk, boogie, elettronica, folk e tanto altro.
Dopo l’acclamato LP strumentale, “The Tony Allen Experiments” (2015), in collaborazione con Tony Allen – storico batterista di Fela Kuti – nel 2018 pubblicano “Nuova Napoli”, un omaggio alla loro città natale: i sintetizzatori diventano un ponte tra passato e futuro, amalgamandosi a strumenti acustici, elettronica e voci in lingua napoletana.
L’album viene accolto dalla stampa di settore come uno dei dischi più interessanti del 2018 e tra i vinili più venduti del 2019 sulla piattaforma Discogs: #2 a livello Global, #1 in Italia, #2 in Francia.
Le loro esibizioni hanno entusiasmato il pubblico di prestigiosi festival e club sia grazie alla grande carica energetica in versione full band, ma anche grazie alla sofisticatezza della selezione musicale che i Nu Genea portano sul palco e che rendono i loro dj set unici e originali.
Nu Genea cura inoltre, insieme a DNApoli e Famiglia Discocristiana, la compilation Napoli Segreta, incentrata sulla rivalorizzazione e ripubblicazione di musica prodotta a Napoli negli anni ’70 e ’80.

BIOGRAFIA MARCO CASTELLO

Marco Castello, classe 1993 è un polistrumentista siciliano.
Dopo averci trasportato tra i banchi di scuola con “Porsi”, fatto ballare con “Torpi”, cucinato cose “ciccione” per calmare i bisogni del corpo e della mente con “Cicciona” e rilasciato un po’ di “Dopamina”, esce per 42 Records in Italia e Bubbles Records nel resto d’Europa, “Contenta tu”, l’atteso disco d’esordio di uno dei talenti musicali italiani più originali e internazionali in circolazione: Marco Castello.
“Contenta tu” è stato registrato al Butterama Studio di Berlino e prodotto insieme a Marcin Öz (The Whitest Boy Alive) e al produttore e compositore Daniel Nentwig.
Ascoltalo qui: https://SMI.lnk.to/contentatu.

Un mix irresistibile di pop, funk, jazz e blues, melodie sbarazzine e orecchiabili dal groove trascinante che fa battere il piedino e canzoni intime e delicate capaci di trasportarti altrove: “Contenta tu” affianca con sapienza canzoni eterogenee e imperniate di tante piccole trame dove batteria chitarre, fiati, tastiere e synth creano soluzioni armoniche sempre diverse dando vita a un sound fresco e leggero, elegante e al tempo stesso grezzo.
Un tuffo nei ricordi tra gite scolastiche, corse in motorino, jam session, primi baci e notti in spiaggia a guardare le stelle.
Un racconto degli anni trascorsi da Marco nella sua città, Siracusa , dopo aver studiato a Milano, girato il mondo a fianco di Erlend Øye dei Kings of Convenience nel progetto La Comitiva, e avervi fatto ritorno.
Un vero e proprio ritorno alle origini in cui Marco è capace di cercare (e trovare) la poesia nel grottesco, mettendo insieme alcune delle contraddizioni della società contemporanea, a partire da quelle della propria città.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

www.spillafestival.it
Banchina Giovanni da Chio, 28, 60121 Ancona
Biglietto: 23,00 € + d.p.
Prevendite su TICKETMASTER e TICKETONE

Luogo

Mole Vanvitelliana