PROROGATA LA SCADENZA DELL’ASSEGNO DI CURA ANNUALITÁ 2023

Prorogata al 31 maggio 2024 la possibilità di presentare la domanda per l’assegno di cura relativa all’anno 2023.

L’assegno di cura è un sostegno economico a favore delle famiglie che assistono nel proprio domicilio o nella sua abitazione di residenza, un anziano non autosufficiente.
La normativa regionale prevede che venga predisposta una graduatoria in base all’Isee; tale graduatoria, che avrà durata fino al 31/12/2024, non dà immediato accesso al contributo ma alla presa in carico della situazione da parte dell’assistente sociale dell’Ambito/Comune ed alla sua successiva valutazione sociale circa la possibilità di accesso all’assegno.
Per le situazioni più complesse la valutazione sociale è integrata con il Servizio sanitario dell’ASUR Area Vasta 2.

Il contributo, che ammonta ad € 200 mensili, viene erogato a seguito di un piano assistenziale personalizzato, predisposto da parte dell’Assistente sociale, di concerto con la famiglia.
L’assegno di cura non costituisce vitalizio ed ha durata di 12 mesi.

Requisiti e modalità di presentazione delle domande: 

La persona anziana assistita deve:
a) aver compiuto i 65 anni di età;
b) essere stata dichiarata non autosufficiente con certificazione di invalidità pari al 100% e usufruire di indennità di accompagnamento (vale la certificazione di invalidità anche per il caso di cecità);
c) essere residente nel Comune di Ancona ed ivi domiciliata;
d) usufruire di adeguata assistenza presso il proprio domicilio o presso altro domicilio privato nelle modalità verificate dall’Assistente sociale dell’Ambito/Comune. Qualora l’intervento assistenziale sia svolto con l’aiuto di assistente familiare privata, la stessa deve essere in possesso di regolare contratto di lavoro, ed avere come livello minimo “ C super”.

Non sono accoglibili le domande di coloro che vivono in modo permanente in strutture residenziali (es. residenze protette, RSA).

Le domande dovranno essere obbligatoriamente corredate da:

1. copia della attestazione ISEE ordinario in corso di validità, o copia della DSU qualora l’ISEE non sia disponibile entro i termini di scadenza del bando.
2. copia della certificazione di invalidità civile e riconoscimento della indennità di accompagnamento o dell’assegno per l’assistenza personale continuativa erogato dall’INAIL se rilasciato a parità di
condizioni dell’indennità di accompagnamento dell’INPS.
3. Copie dei documenti d’identità del curatario e del beneficiario.
4. copia della certificazione attestante la diagnosi di Alzheimer per i soggetti che ne sono affetti .
5. copia del contratto di lavoro nel caso in cui l’assistenza all’anziano sia prestata attraverso un’ assistente familiare privata. Il contratto di assistenza prevede come livello minimo “ C super”
6. l’iban di un conto corrente bancario o postale o postepay evolution, sul quale accreditare il contributo di cui l’anziano beneficiario dovrà essere intestatario o cointestatario. Non sarà
possibile procedere all’erogazione del contributo ai titolari di conto corrente postale associato a libretto con ABI 07601 e CAB 03384.

Le domande dovranno essere presentate alternativamente tramite:

– POSTA ELETTRONICA al seguente indirizzo: uoanziani@comune.ancona.it;
– POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA: comune.ancona@emarche.it;
– RACCOMANDATA A/R al seguente indirizzo: COMUNE DI ANCONA, U.O. ANZIANI – DIREZIONE POLITICHE SOCIALI LARGO XXIV MAGGIO,1 60123 ANCONA.

Termini:
Il termine entro cui inoltrare la domanda è stabilito per le ore 13 del 31 maggio 2024. NON FA FEDE IL TIMBRO POSTALE.

Verranno escluse le domande che risultano incomplete o prive della documentazione richiesta o pervenute oltre il termine di scadenza.

Responsabile del servizio
Area Anziani
Annamaria Manca
tel: 071 222 2154
email: annamaria.manca@comune.ancona.it

info:
uoanziani@comune.ancona.it

Lunedì/mercoledì/venerdì: dalle 09:00 alle 13:00
giovedì dalle 10:00 alle 16:00
Patrizia Orletti
tel: 071 222 2177
email: patrizia.orletti@comune.ancona.it

ALLEGATI:

MANIFESTO ASSEGNO DI CURA 2023

DOMANDA ASSEGNO DI CURA 2023

 

Ultimo aggiornamento

16 Aprile 2024, 09:43

Pubblicazione

16 Aprile 2024, 08:39