Giornata intera

MOSTRA “IL PORTO DI ANCONA. STORIA PER IMMAGINI”

Mole Vanvitelliana

Da sabato 19 novembre a domenica 27 novembre alla Sala Vanvitelli della Mole Vanvitelliana, sarà possibile visitare la mostra "Il porto di Ancona. Storia per immagini". DESCRIZIONE "Il Porto di Ancona – Storia per immagini" è la mostra organizzata dall’Associazione Culturale Uomini delle Navi con il patrocinio del Comune di Ancona, in programma dal 19 al 27 novembre 2022 alla Sala Vanvitelli della Mole Vanvitelliana. Le immagini esposte (foto e riproduzioni di mappe storiche, disegni e dipinti) condurranno i visitatori sul percorso dell’evoluzione della struttura portuale dal Rinascimento fino al secondo dopoguerra. Opere d’arte come la rappresentazione del Porto di Ancona del Pinturicchio, di Andrea Lilli e opere successive del XVIII e IXI secolo si raccorderanno con gli scatti fotografici provenienti dall’archivio dell’Associazione, dal Fondo Corsini, dal Fondo Gaddoni e da vari collezionisti privati, per visualizzare i successivi sviluppi del porto, rappresentati in una serie di mappe storiche. Una conferenza fissata per il 25novembre nella stessa Sala Vanvitelli (ore 17.00) collegherà il percorso storico rappresentato nella mostra agli sviluppi più recenti e a quelli possibili in futuro, in un ottica non solo locale ma anche nazionale ed internazionale. Interverranno Roberto Giulianelli (UnivPM) che parlerà del rapporto tra porto e città, Donato De Carolis (CV CP Direttore marittimo Marche) che illustrerà il tema delle opportunità derivanti dalle nuove normative sui porti, un rappresentante dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale con una relazione riguardante gli sviluppi recenti e i piani futuri del porto di Ancona e Rodolfo Giampieri (Assoporti) che parlerà di geopolitica e nuova competitività dei porti italiani. Con questa mostra, l’Associazione Culturale Uomini delle navi prosegue il suo percorso di divulgazione della memoria collettiva relativa alle attività navali anconetane e marchigiane attraverso la raccolta di materiale documentale, in particolare fotografico (attualmente ha un archivio di circa 2.000 fotografie), di memorie di […]

COSE DALL’ALTRO MONDO! DA MONET A WARHOL

Pinacoteca Podesti

Da sabato 27 agosto 2022 al 9 gennaio 2023 alla Pinacoteca Civica Francesco Podesti di Ancona, sarà possibile visitare la mostra "Cose dall'altro mondo! Da Monet a Warhol". DESCRIZIONE Questa è la mostra che segnerà il passaggio dalla stagione culturale estiva a quella autunnale. Tra gli artisti in mostra ci saranno Monet, Signac, Courbet, Degas, Sisley, Derain, Picasso, Matisse, Modigliani, Bacon e Warhol. Il titolo dell’esposizione rende ragione della complessità e dell’interesse dell’operazione, che, grazie all’opera dei curatori Simona Bartolena e Stefano Zuffi, porterà nel capoluogo marchigiano sessantatré opere, che saranno distribuite, all’interno della Pinacoteca, in un percorso integrato con quello della collezione permanente. Il racconto che si offrirà al visitatore non sarà solo quello di un lungo, composito e importantissimo segmento della storia dell’arte a livello internazionale, attraverso le opere di alcuni dei più importanti artisti di tutti i tempi, ma traccerà anche il profilo culturale, per i più inedito, di una città giovane e dinamica, in cui, accanto alle suggestioni culturali, storiche e naturali più note, esistono una scena artistica e una realtà museale, di cui la Johannesburg Art Gallery è una delle principali espressioni, capaci di dialogare alla pari con i più noti ambienti artistici internazionali. La mostra riflette, di fatto, proprio il percorso di crescita artistico-culturale della città di Johannesburg e in particolare della Johannesburg Art Gallery (Jag), fondata negli anni 10 del 1900 dalla collezionista Dorothea Sarah Florence Alexandra Ortlepp Phillips, meglio nota come Lady Florence Phillips, con l’intento di trasformare un centro minerario, cresciuto intorno alla ricchezza dei suoi giacimenti, in una città improntata sui modelli delle capitali europee, con un museo che non fosse solo uno spazio nel quale raccogliere opere d’arte ed esporle, ma un luogo per la società civile. L’obiettivo, dichiarato, di lungo termine era quello di preparare la strada per […]

OGNI DIRITTO IN MENO E’ UNO SCHIAFFO IN PIU’

Museo della Città

Venerdì 25 novembre ore 17.30 allo Spazio Presente del Museo della Città, si terrà il secondo incontro de "Ogni diritto in meno è uno schiaffo in più", una serie di conferenze organizzate in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. DONNE AL CONFINE, STRISCIA DI GAZA: SCONFIGGERE IL DOLORE CON LA BELLEZZA DESCRIZIONE INCONTRO Nell’appuntamento di venerdì 25 novembre “Donne al Confine, striscia di Gaza: sconfiggere il dolore con la bellezza” la conversazione con Nidaa Badwan, donna palestinese che racconta la difficile condizione di artista in un territorio di confine: arrestata nel 2015 dalla polizia di Hamas, nella Striscia di Gaza, per non avere indossato il velo in un luogo pubblico Nidaa Badwan ha subito violenze indicibili che la portarono a rinchiudersi nella sua stanza per 20 mesi dove ha realizzato una serie di autoscatti fotografici (100 Giorni di Solitudine) balzati immediatamente su tutti i media internazionali, finendo finanche in prima pagina sul New York Times. Contestualmente verrà inaugurata, sempre a Spazio Presente (Museo della Città), la MOSTRA allestita con una selezione di quegli scatti “Sconfiggere il dolore con la bellezza” che sarà visitabile dal 25 al 29 novembre dalle 17 alle 20. Per tale occasione si illuminerà il Teatro delle Muse del colore arancione colore simbolo adottato dall'Oms in ricordo della giornata. DESCIRZIONE EVENTO “Ogni diritto in meno è uno schiaffo in più” è il titolo della rassegna organizzata allo Spazio Presente del Museo della Città dal Comune di Ancona e da Amad, Associazione Multietnica Antirazzista Donne, in vista della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne che cade il 25 novembre. In programma cinque appuntamenti, tutti con inizio alle ore 17,30 e con ingresso libero, per riportare l’attenzione sulla situazione internazionale e sulla universalità della condizione femminile che ad ogni latitudine del mondo mostra fragilità. INFORMAZIONI E […]

MOSTRA “IL PORTO DI ANCONA. STORIA PER IMMAGINI” – CONFERENZA …

Mole Vanvitelliana

Venerdì 25 novembre ore 17.00 alla Sala Vanvitelli della Mole Vanvitelliana, si terrà una conferenza pubblica della mostra "Il porto di Ancona. Storia per immagini". DESCRIZIONE Questa conferenza pubblica collegherà il percorso storico rappresentato nella mostra agli sviluppi più recenti e a quelli possibili in futuro, in un ottica non solo locale ma anche nazionale ed internazionale. Interverranno Roberto Giulianelli (UnivPM) che parlerà del rapporto tra porto e città, Donato De Carolis (CV CP Direttore marittimo Marche) che illustrerà il tema delle opportunità derivanti dalle nuove normative sui porti, un rappresentante dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale con una relazione riguardante gli sviluppi recenti e i piani futuri del porto di Ancona e Rodolfo Giampieri (Assoporti) che parlerà di geopolitica e nuova competitività dei porti italiani. INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI La mostra sarà aperta dal martedì al venerdì dalle 16 alle 19 e sabato e domenica dalle 10 alle 19. La mostra sarà visitabile dal 19 al 27 novembre. Per informazioni contattare a Paolo Gissi al numero 3385709476 oppure via email a paolo.gissi@gmail.com. E' anche possibile contattare Pasquale Frascione al numero 3357159716 oppure via email a p.frascione@tiscali.it.

CONVERSAZIONI DI JAZZ – 3° EDIZIONE

Casa delle Culture

Venerdì 25 novembre dalle ore 18:30 alle 20:00 alla Casa delle Culture, verrà organizzato il terzo appuntamento della 3° edizione de "Conversazioni di Jazz". DESCRIZIONE SERATA Nell'appuntamento di oggi si parlerà del Jazz Mainstream e del Jazz Contemporaneo. Mainstream jazz è il termine che definisce lo stile jazzistico consolidato e predominante in una data epoca. Nel corso del tempo, l'espressione ha cambiato significato: coniata negli anni '50 dal giornalista musicale Stanley Dance, la definizione era inizialmente riferita ad artisti come Coleman Hawkins e Lester Young, protagonisti della Swing Era che non avevano recepito il più recente bebop, allora avanguardistico. Un altro stile definito spesso mainstream negli anni '50, è il Cool jazz, che così come lo Swing, non incorpora lo stile bebop. Il jazz contemporaneo è un genere che ha sua volta si divide in Smooth Jazz, un genere che si è evoluto dalla fusione del Jazz fusion e del pop, e dal Jazz fusion un genere che combina rock, funk e blues. DESCRIZIONE EVENTO Dopo il successo delle giornate dedicate, la Delegazione FAI di Ancona ripropone a partire da venerdì 11 novembre, la rassegna "Conversazioni di Jazz", ospitata presso la Casa delle Culture di Vallemiano e presso il Liceo Rinaldini nell'ultimo appuntamento. L'iniziativa si avvale della collaborazione del Comune di Ancona, Ancona Jazz, Liceo Musicale Rinaldini, e Casa delle Culture. La formula è riconfermata anche in questa terza edizione: un ciclo di cinque incontri divulgativi sulla musica Jazz, in cui il M° Luca Pecchia ci accompagnerà con racconti e storie, ma anche con ascolti e immagini, in un intrigante percorso alla scoperta di questa affascinante musica, colonna sonora dei nostri tempi fin dal secolo scorso. INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI L'ingresso è a contributo libero a sostegno delle attività della Fondazione.

ANCONA CAMMINA 2022 – OTTOBRE – DICEMBRE

Porta Pia

Venerdì 25 novembre dalle ore 21.00 a Porta Pia, si terrà un nuovo appuntamento di "Ancona Cammina 2022 - Ottobre - Dicembre". Il percorso di oggi ha come punto di partenza Porta Pia e poi si dirige verso Marina Dorica e Porta Pia DESCRIZIONE  Dopo lo stop per la pandemia, riparte "Ancona Cammina", le camminate di gruppo del venerdì sera con i volontari di Avis Ancona e Cai Ancona, il patrocinio del Comune di Ancona e della Rete Città Sane Oms. Il primo appuntamento sarà venerdì 7 ottobre alle ore 21, e il calendario proseguirà poi settimanalmente con altri 11 appuntamenti fino al 16 dicembre. INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI L'adesione all'iniziativa ludico-motoria è su base volontaria e in quanto tale libera e gratuita, pertanto l'organizzazione e i volontari accompagnatori declinano ogni responsabilità per danni a persone o cose avvenuti prima, durante, o in conseguenza, dell'attività stessa. Consultare il proprio medico curante nel caso di dubbi in relazione alle proprie condizioni fisiche. In caso di maltempo le camminate possono essere annullate. Per ulteriori eventuali informazioni consultare il sito www.avis.it/ancona o inviare una email a avis.ancona@ospedaliriuniti.marche.it. E' consigliabile portare abbigliamento e calzature comode, una bottiglietta d'acqua, una torca elettrica e il K-Way.

STAGIONE TEATRO E DANZA MARCHE TEATRO 2022/2023

Teatro delle Muse

Dal 25 al 27 novembre al Teatro delle Muse si terrà un nuovo appuntamento della Stagione Teatro e Danza di Marche Teatro 2022/2023. 7 SPOSE PER 7 FRATELLI (Esclusiva regionale) (Fuori abbonamento) Gli spettacoli inizieranno alle ore 16.30 alla domenica e alle ore 20.45 gli altri giorni. CAST Con Diana Del Bufalo e Baz Di Lawrence Kasha e David Landay Regia e coreografia Luciano Cannito Direzione musicale Peppe Vessicchio Questa è una produzione Fdf Entertainment, Roma City Musical e Art Village DESCRIZIONE SPETTACOLO Sette Spose per Sette Fratelli è uno dei titoli di musical più amati dal pubblico italiano, tratto dall’omonimo film prodotto da MGM e diretto da Stanley Donen, un cult riproposto da sempre in tv con grandi ascolti. FDF Entertainment con la compagnia Roma City Musical e la regia di Luciano Cannito portano in scena una nuova e divertentissima edizione di 7 Spose per 7 Fratelli ispirata al celebre film di Hollywood, con uno sguardo ai personaggi ed alle ambientazioni del mondo ironico dei western di Quentin Tarantino. Il grande impianto scenografico firmato da Italo Grassi e i meravigliosi costumi di Silvia Aymonino sono stati progettati e creati secondo i canoni estetici e spettacolari di Broadway e di West End. Un cast di 22 interpreti con la direzione musicale di Peppe Vessicchio e con protagonisti Diana Del Bufalo e Baz, nuovissima coppia del teatro musicale italiano, esplosivi, divertenti, vulcanici, dal talento vocale dirompente. Siamo nell’Oregon del 1850, in una fattoria tra le montagne vivono i sette fratelli Pontipee: Adamo, Beniamino, Caleb, Daniele, Efraim, Filidoro e Gedeone. Adamo il fratello maggiore, si rende conto che è arrivata l’ora di trovare una moglie che si occupi della casa e della cucina. Un giorno si reca in città per vendere pelli e conosce Milly, la cameriera della locanda del villaggio. Tra i due scocca […]