PRESENTATA LA NUOVA STAGIONE CONCERTISTICA

La Società Amici della Musica “Guido Michelli”, come sempre firmata dal direttore artistico Guido Barbieri, presenta il primo anno di programmazione del nuovo centennio con il tema conduttore Arc-en-ciel ossia lArte della Manutenzione dellArco”. Sotto questa insegna, in cui gli strumenti ad arco hanno evidentemente un particolare ruolo, si susseguono 10 concerti che comprendono due nuovi cicli che si protrarranno nel prossimo triennio, che sono le nove Sinfonie di Beethoven nella trascrizione di Franz Liszt affidate ad un gruppo di nove pianisti italiani guidati da Michele Campanella, e un nuovo progetto sinfonico intrapreso insieme alla FORM, sei grandi concerti per violino e orchestra, divisi tra Ottocento e Novecento. Oltre a questo, due produzioni originali degli Amici della Musica dedicate a due particolarissime, e diversissime tra di loro, figure di donna, l’irrinunciabile concerto per il Giorno della Memoria, e musica da camera con prestigiosi solisti ed ensemble.

Domenica 23 ottobre Teatro Sperimentale, alle ore 18, la stagione si aprirà dunque nel nome di Beethoven con uno dei suo capolavori, la Nona Sinfonia nella trascrizione di Franz Liszt per due pianoforti eseguita da Michele Campanella e da Monica Leone, in collaborazione con Marche Concerti.

Sempre di domenica, il 27 novembre, ore 18, al Teatro Sperimentale, Virtuosissima sirena” – Una sera in casa Strozzi, ascoltando Barbara, con dei graditi ritorni: Laura Catrani, soprano, e Riccardo Doni con la sua” Accademia dellAnnunciata, in un concerto “narrativo” dedicato alle cantate a voce sola di Barbara Strozzi, una nuova produzione della Società dei Concerti Guido Michelli” dedicata a questa figura affascinantissima, una delle donne compositrici più acclamate del Seicento.

Il nuovo ciclo pensato insieme alla FORM, con sei concerti per violino e orchestra tra Ottocento e Novecento, prende il via con il Concerto di Natale, martedì 20 dicembre, al Teatro delle Muse, ore 20.30, con Andrea Obiso, giovane violinista palermitano, spalla dellOrchestra di S. Cecilia, che eseguirà il Primo Concerto di Sergeij Prokofev con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana. Il Concerto è in collaborazione con: FORM-Orchestra regionale delle Marche e Università Politecnica delle Marche.

Il nuovo anno si inaugura con l’ormai storico appuntamento con il Giorno della Memoria, martedì 24 gennaio, alle ore 20.30 al Teatro Sperimentale, con la Roma Tre Orchestra: fondata nel 2005, è la prima orchestra universitaria nata a Roma e nel Lazio, orientata allimpegno e alleccellenza, volta alla diffusione della grande musica soprattutto tra le nuove generazioni, che si avvale della collaborazione di grandissimi musicisti quali, nel nostro caso, Pietro Borgonovo, direttore, e Gabriele Pieranunzi, violino. Un concerto con uno straordinario programma: K. Weill, Concerto per violino op. 12; G. Mahler, Sinfonia n. 1 (nella versione per 15 strumenti di I. Farrington). Venerdì 10 febbraio, al Teatro Sperimentale, ore 20.30 il pianoforte di Orazio Sciortino, con musiche di Liszt, Bartok, Sciortino, cui seguirà un eccezionale duo che qui debutterà come tale, formato da due straordinari solisti, domenica 26 febbraio, Teatro Sperimentale, ore 18, Lorenza Borrani, violino, e Alessandro Taverna, pianoforte (musiche di Schnittke, Schubert, Prokofev).

Ecco la volta della seconda produzione originale Amici della Musica: domenica 5 marzo, al Teatro sperimentale, ore 18, Impurissima foemina”. Storia di Caterina Medici abbruciata viva in Milano come strega famosa. Ars Ludi (Leone dargento Biennale Musica di Venezia 2022), Ensemble vocale Farawalla, Prologo di Guido Barbieri e musiche dal Trecento ad oggi, di Giorgio Battistelli, Guillaume de Machaut, Tomas Luis de Victoria, Francesco Filidei, Lou Harrison, Lorenzo Pagliei, Henry Purcell, Gabriella Schiavone. La vicenda di Caterina Medici, vittima del fanatismo e dell’oscurantismo degli uomini, è stata più volte oggetto di scrittura, brevemente citata anche da Manzoni nei Promessi sposi, ed è l’argomento del romanzo di Sciascia, La strega e il capitano. Domenica 26 marzo, Teatro Sperimentale, ore 18, il pluripremiato Quartetto Noûs (Premio Piero Farulli”, Premio Franco Abbiati”, Teatro La Fenice di Venezia- Premio Arthur Rubinstein – Una Vita nella Musica”), composto da quattro giovani musicisti: Tiziano Baviera e Alberto Franchin, violino, Sara Dambruoso, viola, Tommaso Tesini, violoncello. In programma Mendelssohn e Beethoven, in collaborazione con Marche Concerti

Venerdì 14 aprile, al Teatro Sperimentale, ore 20.30, Minimo”, un omaggio a Giya Kancheli, celebre compositore georgiano scomparso tre anni fa, con Oscar Pizzo, pianoforte e Manuel Zurria, flauto: musiche di Kancheli, Silvestrov (compositore ucraino), Pärt, Tarnopolsky (compositore ucraino, in prima esecuzione assoluta), con la proiezione dei film per i quali Kancheli ha composto “Miniature”. La stagione si conclude giovedì 20 aprile, al Teatro delle Muse, ore 20.30: Orchestra Filarmonica Marchigiana, direttore da definire; Violino Marco Rizzi; Musiche di Mendelssohn e altre da definire

Tutti i concerti si terranno tra Teatro delle Muse e Teatro Sperimentale e l’orario degli spettacoli sarà per gli infrasettimanali alle ore 20.30 e la domenica alle ore 18.

Sarà possibile abbonarsi dal 1 al 19 ottobre presso la biglietteria del Teatro delle Muse (071 52525 oppure biglietteria@teatrodellemuse.org).

La prevendita dei biglietti singoli inizierà il 20 ottobre.

I prezzi dei singoli biglietti partono da un minimo di 5 (ridotti fino a 19 anni) a un massimo di euro 30 (platea Teatro delle Muse).

Info: www.amicimusica.an.it

PREZZI ABBONAMENTI
INTERI:

Platea e prima galleria Muse Euro 180

Seconda galleria Muse, Euro 150

RIDOTTI:

Platea e prima galleria Muse Euro 120

Seconda galleria Muse, Euro 100

La tariffa ridotta è riservata a: Soci della Società Amici della Musica “G. Michelli” più un proprio familiare anche non socio; Palchettisti del Teatro delle Muse; Amici del Teatro delle Muse; Soci dell’Associazione Amici della Lirica “F. Corelli” di Ancona; aderenti al FAI; membri di coro; insegnanti di scuole di musica; abbonati alle Stagioni Concertistiche delle Associazioni della Rete Marche Concerti (Ente Concerti Pesaro, Associazione Appassionata Macerata, Ascoli Piceno Festival); ARCI; UNITRE; iscritti alle Associazioni aderenti al MAB (ANAI, AIB e ICOM); dipendenti di aziende sponsor; invalidi e disabili (un biglietto omaggio per l’accompagnatore).

PREZZI BIGLIETTI TEATRO DELLE MUSE

INTERI: Platea € 30,00 – I Galleria € 25,00 – II Galleria € 15,00 – III Galleria € 8,00 – Palchi laterali € 12,00

RIDOTTI: Platea € 25,00 – I Galleria € 20,00 – II Galleria € 12,00

RIDOTTI EXTRA: € 5,00

PREZZI BIGLIETTI TEATRO SPERIMENTALE

INTERI: € 20,00

RIDOTTI: € 12,00

RIDOTTI EXTRA: € 5,00

La tariffa ridotta è riservata a: Soci della Società Amici della Musica “G. Michelli” più un proprio familiare anche non socio; personale docente e tecnico amministrativo dell’Università Politecnica delle Marche; Palchettisti del Teatro delle Muse; Amici del Teatro delle Muse; Soci dell’Associazione Amici della Lirica “F. Corelli” di Ancona; aderenti al FAI; membri di coro; insegnanti di scuole di musica; abbonati alle Stagioni Concertistiche delle Associazioni della Rete Marche Concerti (Ente Concerti Pesaro, Associazione Appassionata Macerata, Ascoli Piceno Festival); ARCI; UNITRE; iscritti alle Associazioni aderenti al MAB (ANAI, AIB e ICOM); dipendenti di aziende sponsor; invalidi e disabili (un biglietto omaggio per l’accompagnatore).

La tariffa ridotta extra è riservata a: giovani fino a 26 anni, compresi gli studenti universitari dell’Università Politecnica delle Marche per tutti i concerti al Teatro Sperimentale.

Ultimo aggiornamento

7 Settembre 2022, 10:54

Pubblicazione

7 Settembre 2022, 10:54