CIV-N Covid italy vulnerabilities network – termine dei lavori

CIV-N Covid italy vulnerabilities network – termine dei lavori
 Il Network CIV-N  termina la sua esperienza dei 12 mesi di progetto che hanno rappresentato momento di riflessione comune intorno alle tematiche delle disuguaglianze di salute durante il Covid-19 in Italia. Un luogo di confronto e di dialogo, che ha messo in connessione professionisti provenienti da aree di lavoro diverse e da tutte le regioni di Italia, che lavorano per rendere il nostro paese un posto più equo.

Istituito nel maggio 2020 dall’Ufficio regionale dell’OMS per l’Europa, il CIV-N (Covid Italy vulnerabilities – network) ha avuto lo scopo di valutare quale sia stato l’impatto del COVID-19 sugli anziani, sui vulnerabili e su coloro che vivono in condizioni di povertà in Italia, con lo scopo di aiutare i decisori politici ad individuare da una parte le azioni e le politiche attuate prima e durante la crisi che potrebbero aver aumentato preesistenti disuguaglianze di salute e averne innescato di nuove e dall’altra, le misure che se adottate, avrebbero tutelato la salute dei gruppi più vulnerabili della popolazione.

Di seguito il report degli incontri tematici di cui il CIV-N si è occupato.

CIVN_Report di attività

APRILE 2021

Ultimo aggiornamento

10 Maggio 2021, 10:26