COME FARE

Tutte le informazioni necessarie per conoscere lo sportello unico integrato

Indicazioni

CILAS (vai alla modulistica)

E’ stato attivato, all’interno del portale per l’invio telematico delle istanze, per la replica delle istanze non bisogna corrispondere i diritti di segreteria, in oggetto indicare l’originaria pratica CILA, allegare tutti i documenti precedenti tranne sostituire la vecchia modulistica con la nuova.

BONUS FACCIATE

SI RICORDA AGLI UTENTI TECNICI E LIBERI PROFESSIONISTI CHE E’ RICHIESTA LA CERTIFICAZIONE DELLA ZONA OMOGENEA SOLAMENTE PER AVERE L’ASSIMILAZIONE ALLE ZONE “A” O “B”; (VEDERE IL FASCICOLO INFORMATIVO BONUS FACCIATE “FEBBRAIO 2020” ALLA PAGINA 6 “Le zone interessate e quelle escluse”)

AVVISO PRATICHE CONDOMINI

Le procure o le istanze edilizie per i condomini vanno inviate con il codice fiscale del condominio e non dell’amministratore. Tale richiesta e’ motivata dalla eventuale necessità di inviare/confermare le istanze edilizie all’agenzia delle entrate.

Grazie


PROROGA DEI TITOLI ABILITATIVI

9° CIRCOLARE PROROGA TITOLI EDILIZI maggio 2022


Per iniziare:

Utilizzare il modello di procura contenuto nella sezione “/La modulistica/Modulistica Edilizia quando si deve fare una pratica edilizia da inviare al SUE;

Il modello di procura va compilato in tutte le sue parti, per le aree pubbliche omettere, per ovvi motivi, i dati catastali;

La firma digitale sostituisce i documenti di identità, usare l’accortezza di scrivere nella procura *firmato digitalmente*;

Per i conferenti procura, quando non hanno la firma digitale, allegare il documento di identità valido, deve essere anche leggibile e quindi verificare, prima di inviarlo, che lo sia;

Per i soggetti extra CEE allegare alla procura permesso di soggiorno in corso di validità e passaporto, i documenti devono essere leggibili;

Al nominativo della ditta iscritta al portale dovrà corrispondere la PEC (posta elettronica certificata) associata alla partita iva, le password dei soggetti che non hanno questa corrispondenza verranno cancellate.

Tutti i documenti che verranno inviati tramite portale devono essere firmati digitalmente. Il formato richiesto è quello con “estensione” p7m, quindi verificare che il Vs. file si chiami, prima di inviarlo, in questo modo: nomefile.pdf.p7m“. Non sono ammessi altri file tipo “doc”, “rtf”, “odc”…

Il portale che il Comune di Ancona ha predisposto, non compila la modulistica automaticamente. Prima di accedere al portale, per poter inviare una istanza al SUI, scaricare e compilare la modulistica, firmarla digitalmente e riponetela in una cartella a vs. piacimento nel PC. Accedere al portale con le Vs. credenziali, verificare se la procura precedentemente inviata è stata accettata (o è stata richiesta integrazione, cliccare 2 volte sul rigo specifico), nel menu principale cliccate su “nuova pratica”, scegliere il procedimento, compilare il “form” richiesto, “salvare e continuare”, allegare i file precedentemente prodotti, tornare a “Pratica” (primo folder) ed inviare.

Modulistica:

La modulistica si trova interrogando il menu a cascata nell’area desiderata

Nota:

Gli allegati documenti di identità possono essere omessi se e solo se i file in formato pdf sono firmati digitalmente. Il professionista con la procura deve firmare digitalmente tutti gli allegati e le dichiarazioni ivi contenute attestandone la veridicità.

Portale per i professionisti:

Per la consegna delle istanze è possibile registrarsi utilizzando la propria PEC e la firma digitale per firmare i file che devono essere esclusivamente in formato “nome_file.pdf.p7m”


Come si invia una procura per l’accesso agli atti amministrativi:

Il professionista invia una procura a suo nome con oggetto:” Pratiche amministrative di mia competenza presso il Comune di Ancona”.

Una volta approvata la Procura andare su “Nuova pratica – Accesso agli atti” e dopo aver compilato le informazioni riguardanti l’immobile da visionare, allegare in “Documentazione” la modulistica di accesso agli atti, compilata a nome del proprietario o avente titolo (e non il tecnico che effettua l’accesso), e la relativa delega.


Come si invia una procura per i lavori di manutenzione straordinaria nei condomini:

La procura va compilata a nome del condominio utilizzando i dati riportati nel cedolino d’attribuzione del codice fiscale assegnato. Per la data di nascita indicare la data di attribuzione del codice fiscale.

La procura sarà accompagnata dalla firma dell’amministratore protempore con copia della carta di identità, nel caso che l’amministratore protempore firmasse digitalmente il file omettete pure di allegare la copia della carta di identità.

Utilizzare “Impresa” ed inserire i dati del conferente procura (amministratore) poi di dati del Condominio

Allegare il file in PDF firmato digitalmente in formato p7m

Poi cliccare su conferma