Giornata intera

MOSTRA “DAL FUTURISMO ALL’INFORMALE”

Mole Vanvitelliana

Da venerdì 8 dicembre a giovedì 1 aprile 2024 dalle ore 18:30 alla Sala delle Polveri della Mole Vanvitelliana, si potrà visitare la mostra "Dal futurismo all'informale". DESCRIZIONE Concepita come un suggestivo viaggio nell’arte italiana del Novecento, la mostra è nata da un’idea di Vittorio Sgarbi, presidente del MAG e del Mart, e curata da Alessandra Tiddia, storica dell’arte e curatrice del Mart. L’esposizione, frutto della collaborazione con il Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, vuole mostrare al pubblico una prestigiosa selezione dei capolavori – in tutto 36 opere – presenti nelle collezioni del Museo trentino appartenenti ad alcune tra le maggiori correnti artistiche del Novecento: dal Futurismo all’Arte Informale del secondo dopoguerra, passando per la Metafisica, il Realismo Magico e l’Astrattismo. Nella prima sala le opere di Fortunato Depero – artista trentino che nel 1914, a Roma, si unisce al gruppo futurista – dialogano con quelle di Giacomo Balla e Gino Severini, fondatori di questa avanguardia. I dipinti degli aeropittori Tullio Crali e Mino Delle Site, infine, interpretano il tema tipicamente futurista del dinamismo nella seconda stagione del movimento. L’esperienza del volo permette a questi artisti di sperimentare una visione inedita e vertiginosa del paesaggio. Le opere esposte nella seconda sala, più tarde, testimoniano il Novecento italiano fra Metafisica e Astrattismo con Massimo Campigli, Carlo Carrà, Felice Casorati, Giorgio de Chirico e Giorgio Morandi fra i protagonisti dell’arte italiana tra le due guerre, che, declinando il dettato di “ritorno all’ordine” trovano nel dialogo con l’arte antica motivi per un ritorno alla figurazione. Esponente di spicco degli anni Trenta come teorico dell’Astrattismo è Carlo Belli con la sua astrazione di tipo geometrico con giochi di equilibrio, armonia, modularità. INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI Gli orari sono gli seguenti: - lunedì chiuso; - dal martedì al venerdì: 10-13 […]

ATTIVITA’ “L’AMORE E LE SUE FORME”

Museo Omero

Da mercoledì 14 febbraio a domenica 18 febbraio al Museo Omero, si terrà l'evento "L'amore e le sue forme", un'attività gratuita in occasione di San Valentino. L'evento è disponibile negli orari di apertura del Museo: dal martedì al sabato dalle 16:00 alle 19:00 e domenica dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 e alle 19:00. DESCRIZIONE Il Museo Omero propone un'esperienza multisensoriale tra opere d'arte che parlerà dell'amore in tutte le sue forme. I partecipanti potranno prendersi del tempo per passeggiare tra le sale ascoltando testi, musiche, poesie ed esplorando tattilmente le sculture della collezione del Museo Omero. Al termine si avrà l'opportunità di catturare un momento con una foto speciale, da condividere con i propri cari o sui social, arricchendo così il San Valentino dei partecipanti con un ricordo tangibile. INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI L'attività è gratuita e non occorre prenotare. Per informazioni telefonare al numero di telefono 335 56 96 985 (anche via Whatsapp) oppure inviare un email a didattica@museoomero.it.

LABORATORI 2024 DELL’ACCADEMIA DELLO STOCCAFISSO ALL’ANCONETANA

Accademia dello stoccafisso alla Anconetana

Giovedì 15 febbraio ore 18:30 presso la sede operativa dell'Accademia dello stoccafisso all'Anconetana, si terrà un appuntamento dei Laboratori 2024 dell'Accademia dello stoccafisso all'Anconetana. LA STORIA DELLO STOCCAFISSO ALL'ANCONETANA DESCRIZIONE I Laboratori dell'Accademia dello Stoccafisso all'Anconetana è una serie di appuntamenti che spazieranno dalla storia dello stoccafisso alle ricette, dalla suggestiva scoperta dei luoghi di origine ai migliori vini da abbinare. In questa serie di incontri ci saranno i maggiori esperti in materia che parleranno di un piatto profondamente legato al nostro territorio da valorizzare e riscoprire. Il relatore dell'incontro di oggi è Pericle Truja. INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI La cittadinanza è invitata a partecipare. I laboratori sono completamente gratuiti e si svolgeranno presso i locali comunali di Via Tavernelle. E' consigliata la prenotazione al numero 320 4361830.

CONCERTO DEL FABIEN MARY QUINTET

Terrazza di Moroder

Giovedì 15 febbraio ore 21:30 alla Terrazza di Moroder, si terrà un appuntamento di "Calici di Note". FABIEN MARY QUINTET CAST Fabien Mary, tromba Roberto Tarenzi, pianoforte Gianluca Figliola, chitarra Vincenzo Florio, contrabbasso Andrea Nunzi, batteria DESCRIZIONE Si trova nella piena maturità Fabien Mary, trombettista francese nato in Normandia nel 1978, e molto presto approdato nella scena jazzistica parigina, dove è riuscito ad imporsi grazie ad una scioltezza non comune nell’improvvisazione e ad una padronanza tecnica altrettanto probante. Dopo aver vinto diversi premi importanti, tra cui il Django d’oro per i giovani talenti (2003), nel 2008 decide di trasferirsi a New York, a più stretto contatto con la realtà jazzistica che conta. Qui ha naturalmente modo di suonare accanto a figure di rilievo quali David Hazeltine, Joe Cohn, Pete & Will Anderson, Chris Byars, Grant Stewart e, soprattutto, il baritonista Frank Basile, con il quale forma un quintetto stabile. La sua maestria è richiesta inoltre da figure storiche come Benny Golson, Johnny Griffin, Wynton Marsalis, Side Hampton, Michel Legrand e Diana Krall. In tutti i suoi dischi (sette da leader e una quarantina da sideman, piccoli gruppi e orchestre) Fabien dimostra di conoscere perfettamente il linguaggio jazzistico, soprattutto quello legato ai grandi bopper quali Kenny Dorham, Fats Navarro, Lee Morgan, che ingentilisce con venature poetiche degne di un Chet Baker. Superbo interprete di repertori legati a standard immortali sia del Great American Songbook sia più strettamente jazzistici, risulterà una piacevolissima scoperta per tutti, formidabile inizio di stagione per il jazz club da Moroder, tanto più se si considera il livello dei suoi accompagnatori italiani, ben noti nella realtà jazzistica indigena, a partire dall’eccellente pianista Roberto Tarenzi, di vasta esperienza anche internazionale, e finalmente ospite nei loro programmi. INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI L'ingresso a posto unico costa 12,00 euro (+ diritti prevendita) […]

SEMINARIO “IL MARE DELLE CITTA'”

Aula Azzurra - Università Politecnica delle Marche

Giovedì 15 febbraio dalle ore 13:30 all'Aula Azzurra Mario Giordano dell'Università Politecnica delle Marche, si terrà il Seminario "Il mare nelle Città". DESCRIZIONE Nell'ambito della Decade degli Oceani promossa dalle Nazione Unite quest workshop vuole evidenziare le molteplici connessioni tra sistema mare e ambiente urbano, e discutere l'importanza dell'integrazione tra scienza, politica e società per contrastare le principali pressioni sull'ambiente marino e favorire al contempo sviluppo economico, benessere e valorizzazione delle aree costiere. La conferenza inizia con i saluti di Gian Luca Gregori, Rettore dell'Università Politecnica delle Marche, di Daniele Silvetti, Sindaco di Ancona, di Massimo Seri, Sindaco di Fano e Presidente Forum Città Adriatico-Ioniche, di Antonio Spazzafumo, Sindaco di San Benedetto del Tronto, Vincenzo Garofalo, Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale e di Gian Marco Luna. Il programma della conferenza è questo: - Il sistema mare-città per l’Amministrazione Comunale (Fabio Vallarola, Comune di Ancona); - L’importanza della biodiversità marina in un contesto urbano (Carlo Cerrano, UNIVPM - Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente); - Gestione Integrata delle Zone Costiere nella Regione Marche (David Piccinini, Regione Marche); - Restauro degli habitat marini degradati: un’opportunità per il Parco del Conero e il turismo blu (Silvia Bianchelli, UNIVPM-Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente); - Ruolo del Porto nel sistema mare-città (Vincenzo Garofalo, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale); - Inquinamento e rischi per la salute del mare e dell’uomo (Francesco Regoli, UNIVPM-Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente); - Coffee Break; - Le sfide della ricerca per un uso sostenibile del mare e delle sue preziose risorse (Luca Bolognini, - CNR-IRBIM); - L’importanza delle competenze per promuovere uno sviluppo sostenibile (Maria Serena Chiucchi, UNIVPM-Dipartimento di Management); - Turismo ed economia nelle aree costiere (Valerio Temperini, UNIVPM-DiMa); - Scienza e società unite nella nella Citzen Scienze (Berta […]

I GIOVEDI’ DELL’ORTO BOTANICO

Orto Botanico della Selva di Gallignano

Giovedì 15 febbraio ore 18:00 all'Aula dell'Orto Botanico della Selva di Gallignano, si terrà un appuntamento de "I giovedì dell'orto botanico". RENATA ALLEVA - LA SALUTE E' UN DIRITTO CHE SI REALIZZA A TAVOLA  DESCRIZIONE Da giovedì 11 gennaio 2024 ricominciano gli appuntamenti all’Orto Botanico Selva di Gallignano dell’Università Politecnica delle Marche, grazie all’impegno dell’Accademia delle erbe spontanee (che dal 2023 ha sede proprio all’Orto Botanico) e alla disponibilità della struttura ospitante. Gli argomenti di approfondimento riguardano le relazioni tra Biodiversità e Salute (umana e dell’ambiente) ed in particolare: - passione verde: attività di divulgazione e di ricerca dedicate alla conoscenza delle piante; - cibo per la salute: iniziative, sperimentazioni, ricostruzioni storiche ed attuali delle tecniche per migliorare la nostra qualità della vita attraverso il cibo; - agricoltura bio: iniziative e sperimentazioni nello sviluppo dell’agricoltura biologica da parte delle aziende e delle modalità di reciproco sostegno con i “co-produttori”; - ecologia vegetale: approfondimenti che ci avvicinano alla natura che ci circonda e del modo di studiarne e interpretarne la diversità e le problematiche di gestione; - amici animali: esempi non sempre conosciuti di studio, conservazione e rapporto con gli animali; - tradizioni popolari: benefici che possiamo ricavare dal recupero delle conoscenze tradizionali. INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI La partecipazione è libera, ma si richiede la prenotazione (tramite e-mail a: f.taffetani@univpm.it) data la limitata dotazione di posti a sedere.

MOSTRA “AI CONFINI DELLA REALTA'”

Associazione Culturale Galleria Papini

Da venerdì 2 a domenica 18 febbraio dalle ore 17:30 alle ore 19:30 all'Associazione Culturale Galleria Papini, sarà possibile visitare la mostra "Ai confini della realtà". DESCRIZIONE "Ai confini della realtà" è la nuova mostra dell'Associazione Culturale Galleria Papini che vedrà esposte le opere di Elisabetta Aqulianti, Silvia Breschi, Rosella Centanni, Francesco Colonnelli e Tiziana Torcoletti. La mostra è presentata da Michele Servadio. INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI La mostra è aperta dal giovedì alla domenica. Per informazioni visitare il sito www.galleriapapini.it oppure inviare un email a galleriapapini@gmail.com. E' possibile scaricare il Testo di Michele Servadio.